Languages

 

Sito mobile per hotel: fondamentale, ma attenti all’esclusività

Per strutture turistiche, ristoranti, luoghi per lo svago e il tempo libero, niente è più importante al momento che avere un sito web ottimizzato per smartphone e tablet. Autorevoli studi, come quello realizzato da Google sul mercato del mobile in Italia, mostrano una sempre maggiore diffusione di questi dispositivi utilizzati principalmente in maniera local.

Questo vuol dire che il turista, che si sposa da un luogo ad un altro con una conoscenza sommaria o forse nulla delle zone, utilizza al massimo le potenzialità del proprio dispositivo mobile per orientarsi. Grazie alla geolocalizzazione il nostro smartphone sa sempre dove ci troviamo ed è in grado di offrirci “suggerimenti” interessanti su dove mangiare, dove pernottare o magari dove poter gustare un buon caffè, con una visione local appunto.

Ottimizzare il sito web è fondamentale, ma cosa accade quando vogliamo offrire troppo agli utenti smartphone? In questo caso bisogna fare attenzione e non bisogna tirare troppo la corda.

Ci sono infatti delle pratiche da evitare per non indispettire gli utenti non dotati di smartphone e per non far perdere credibilità e autorevolezza al brand: questo soprattutto per quanto riguarda il pricing e le promozioni. Ad affermarlo con due interviste recenti sono esperti di hotel revenue management come Frederic Deschamps, della catena alberghiera Carlson Hotels, e Chinmai Sharma, del Wyndham Hotel Group.

Ad essere sconsigliata è soprattutto la disparità di trattamento che molto spesso si riserva ad utenti mobile piuttosto che ad utenti, che possiamo definire, “desktop”. Offrire promozioni e pacchetti scontati solo a chi visita la versione mobile, oppure benefit vari ed eventuali può creare un certo malcontento. Sfruttare il potenziale del mobile come leva strategica del marketing turistico è fondamentale, ma come in tutte le cose il troppo storpia.

Blog , , , , , , , , , , , , ,

I tuoi commenti

Filosofia di We Italy

L’unione fa la forza, e su We Italy ogni associato è tanto più forte nelle vendite quanto più è unito al gruppo e alla mission!

News dal blog