Languages

 

Federturismo e Gruppo Intesa per rilanciare il turismo italiano

Proprio nei giorni in cui l’Italia viene dichiarata in recessione, con un prodotto interno lordo contraddistinto dal segno meno, una buona notizia arriva dal mondo del turismo.

É stato siglato in questi giorni l’accordo tra il gruppo bancario Intesa San Paolo e la FederTurismo Confindustria. Un  che prevede un vero e proprio piano di sviluppo per tutto il comparto turistico, indotto compreso i cui introiti rappresentano al momento circa il 10% del PIL nazionale.

L’accordo prevede una serie di rapporti di collaborazione per ridare lustro al turismo italiano, settore che può, se ben stimolato, dare il via alla ripresa economica Italiana.

I rapporti di collaborazione prevedono interventi consistenti per tutta una serie di settori e funzionalità del turismo. Tra i piani di intervento più rilevanti troviamo quelli relativi alla riqualificazione e allo sviluppo del sistema alberghiero, all’aggregazione, crescita e salvaguardia dell’autonomia imprenditoriale dei singoli operatori, alla formazione e alla riqualificazione del personale alberghiero e dell’indotto, alla realizzazione di impianti eco-sostenibili e dotati dei requisiti di efficienza energetica.

All’interno di questi ampi rapporti di collaborazione non mancano piani rivolti al settore Innovazione, ricerca e sviluppo tecnologico perché l’efficienza e il progresso di tutto il comparto turistico sono fondamentali per crescere e diventare forti e competitivi sul mercato.

Una collaborazione questa che esplora tutti i servizi e i settori del comparto turistico e che punta alla costruzione di una macchina efficiente a partire dall’indotto per finire poi al dettaglio della singola struttura turistica. Per il nostro paese dunque si prospettano nuove chance di recupero economico puntando su un settore già fortemente sviluppato, ma che può ancora migliorare tanto, per offrire, sempre, molto di più.

 

Blog , , , , , , , , , , , ,

I tuoi commenti

Filosofia di We Italy

L’unione fa la forza, e su We Italy ogni associato è tanto più forte nelle vendite quanto più è unito al gruppo e alla mission!

News dal blog