Languages

 

Anche in tempo di crisi turismo da record

Nonostante le scure nuvole della crisi economica sembrano seguirci ovunque, il turismo italiano è ancora una pietra miliare dell’economia italiana.

Come confermano i dati Enit e i più recenti sondaggi condotti dal sito hotels.com, la crisi al momento non sembra aver intaccato il turismo balneare italiano che, stando ai primi dati, si confermerà in positivo nel 2012.

Tra le località balneari italiane c’è chi sale e c’è chi scende. I prezzi proibitivi, che contraddistinguono le località più chic, portano i turisti a riscoprire località nascoste della nostra penisola, un esempio sono gli splendidi paesini lucani e pugliesi. Il turismo italiano sembra dunque svilupparsi seguendo un incisivo cambiamento di tendenza: turismo meno chic e più genuino.

Nascono così nuovi trend del turismo nostrano. Turismo gastronomico, turismo del vino, turismo naturale e turismo culturale si affiancano al consolidato turismo balneare. Con incisive azioni di web marketing turistico i dati crescono.

Sempre di più infatti sono le campagne di social media marketing volte alla promozione di un turismo naturale, oppure le azioni di marketing volte alla sponsorizzazione del turismo enogastronomico, risorsa indiscussa che attira turisti italiani e stranieri verso le zone più belle e più affascinanti del nostro paese, con le regioni di Toscana e Umbria in pole position.

We Italy, da sempre impegnata nella promozione del turismo, è a servizio delle strutture alberghiere italiane per ideare e gestire azioni di web marketing incisive che attirino turisti italiani e stranieri a riscoprire le bellezze del Bel Paese.

 

Blog , , , , , , , , , , , , ,

I tuoi commenti

Filosofia di We Italy

L’unione fa la forza, e su We Italy ogni associato è tanto più forte nelle vendite quanto più è unito al gruppo e alla mission!

News dal blog