Languages

 

Dati in crescita per il turismo sciistico

Nonostante il periodo di crisi che il mondo attraversa da qualche anno, i dati del turismo continuano a crescere come mostra lo studio condotto da Federalberghi sul turismo nelle località sciistiche nell’arco di tempo 2007-2011.

La ricerca, promossa dalla federazione degli albergatori italiani, ha infatti reso noto che “Nel quinquennio 2007-2011 il numero degli appassionati di sport invernali è passato da 8,5 milioni a quasi 10,3 milioni di persone (+21%), con una media annua pari a 9,7 milioni di appassionati ed una spesa media pari a 7,3 miliardi di euro a stagione”.

I dati, relativi al monitoraggio del periodo che va da gennaio-marzo, mostrano dunque che, se gli italiani si trovano a stringere la cinghia, di certo non la stringono sulle vacanze, momento sacro per ricaricare al spina e ripartire più ottimisti.

Merito anche delle promozioni turistiche. Sicuramente sì. Il turismo infatti cresce e si amplia grazie al web, strumento di ricerca preferenziale che permette, grazie alle nuove leve del web marketing e del social media marketing di promuovere pacchetti turistici super convenienti e attirare target sempre più ampi.

Lo studio di Federalberghi fa inoltre sapere che, tra le mete preferite “È il Trentino-Alto Adige la regione montana più “frequentata” in assoluto negli ultimi cinque anni per le settimane bianche, con una media del 38,5% di domanda. Una percentuale che distanzia le altre regioni di oltre quattro volte. Seguono infatti nell’ordine il Piemonte e la Lombardia (con l’8,9% e l’8,5%), la Valle d’Aosta col 7,8%, il Veneto col 7,2% e l’Abruzzo col 7,1%”

Alla luce di questi dati, fortemente incoraggianti per il periodo in cui ci troviamo, il Presidente Bernabò Bocca preme affinché vengano sviluppate politiche a sostegno del turismo montano, per molti piccoli centri d’Italia unica vera risorsa di sostentamento

Blog , , , , , , , , , ,

I tuoi commenti

Filosofia di We Italy

L’unione fa la forza, e su We Italy ogni associato è tanto più forte nelle vendite quanto più è unito al gruppo e alla mission!

News dal blog