Languages

 

Gli E-commerce non sentono la crisi.

Sembra strano ma in questo periodo, difficile per l’economia, gli e-commerce si distinguono, presentandosi in attivo e con dati in continua crescita.

Nove i milioni gli italiani che acquistano sul web, circa un terzo degli utenti internet del bel paese, con una crescita, nel 2011, del 7% rispetto al 2010. Questo quanto dimostrato da un’analisi effettuata in collaborazione con l’Osservatorio Acquisti di Cartasì.

Secondo la ricerca, il 60% degli acquisti viene effettuata da web shopper residenti al nord Italia, il 25 % invece risiede nelle regioni del centro e solo un 15% vive al sud. Aumenta nel 2011 anche la spesa annua rispetto all’anno precedente. Si passa da 960€ a 1050€ di spesa media per ogni compratore, con un aumento di circa 9 punti percentuali. Un dato assolutamente non trascurabile.

Ma da chi acquistano i web shopper nostrani? La ricerca svela anche questo.

Il 40% degli e-commerce più in voga risiedono proprio nel nostro paese, il 14% invece sono filiali italiane di corporate multinazionali, il 27% sono aziende straniere e il 19% multinazionali senza alcuna sede in Italia.

Questi i dati più importanti emersi dallo studio dell’osservatorio che permettono una valutazione lucida e precisa delle opportunità offerte dal mondo dell’ecommerce.

Per questo We Italy ha pensato di ampliare i suoi orizzonti, implementando la piattaforma in fase di restyling, con un e-commerce dedicato agli associati. Il nuovo progetto si rivolge a tutte le imprese italiane che hanno voglia di promuovere e vendere i propri prodotti sul web puntando a conquistare gli utenti di una community in continua e costante crescita.

Stay tuned! L’e-commerce We Italy sta per arrivare!

Blog , , , ,

I tuoi commenti

Filosofia di We Italy

L’unione fa la forza, e su We Italy ogni associato è tanto più forte nelle vendite quanto più è unito al gruppo e alla mission!

News dal blog