Languages

 

We Italy per ridare lustro all’eccellenza italiana


Un altro marchio, ancora un altro sito per poter spillare dei soldi alle aziende con la scusa della pubblicità internazionale online per l’eccellenza italiana.

 

Eccellenza italiana

tutti ci riempiamo la bocca di questa parola, ma non è questo lo spirito We Italy.

Lo spirito di We Italy non è  fare una semplice pubblicità, per questo ce ne sono già a sufficienza.  Ma è la voglia di far risvegliare tutti gli imprenditori italiani dal loro torpore imprenditoriale attuale e stimolarli a farsi valere per quello che sono. L’Italia fino agli anni sessanta era il miglior laboratorio di creazioni del mondo. Dal cibo ai vestiti, dai vini ai divertimenti, dall’architettura alle sue bellezze naturali. I favolosi anni ’60 hanno visto l’esplosione del turismo internazionale per ammirare e conoscere le bellezze, la creatività e la simpatia degli italiani.

Aveva una sua identità, si chiamava Italia. Tutto era perfetto, il mondo intero ci invidiava, poi è successo qualcosa, abbiamo voluto mischiarci, aprirci ad un mondo commerciale che non ci competeva, ed in pochi anni abbiamo perso  la nostra vera  identità per andare a confonderci con la massa.
Nel  giro di pochi anni abbiamo eliminato del tutto la nostra identità scambiandola con prodotti commerciali di basso livello, e da quel momento abbiamo perso la bussola. Non più legati alle tradizioni che ci hanno fatto distinguere nel mondo come unici ed irripetibili, ma tutti insieme nel calderone inarrestabile del commercio mondiale. Abbiamo voluto copiare gli americani, e cercare di diventare come loro, ma noi non dovevamo copiare, semmai erano gli altri che dovevano copiare noi.

Noi siamo diversi.

La nostra cultura, il nostro impegno, la nostra creatività, l’abbiamo scambiata per un piatto di lenticchie. Tutto questo è stato deleterio perché abbiamo voluto confrontarci con realtà dove per noi era impossibile competere, rinunciando al meglio del mondo. Abbiamo anche dovuto abbassare la testa nonché la nostra autostima, che era alle stelle prima di tutto questo. Ci vergognamo perché non riusciamo a fare quello che altre nazioni fanno, avendo a disposizione risorse finanziarie e capitali immensi, non ricordandoci che i nostri capitali sono immensamente più grandi dei loro, ma invece di chiamarsi “soldi”, si chiamano “Creatività”, “Unicità”, “Espansività”.

L’imprenditore vincente è quello che mantiene una nicchia e la fa crescere fino a farla diventare la migliore che ci sia. E noi lo eravamo nel cinema, nell’artigianato, nel tempo libero, nell’enogastronomia, nella moda e nel turismo sia di mare che di montagna. Tutto questo lo stiamo perdendo, per quello che si chiama…Globalizzazione.

We Italy nasce con questo spirito: ridare identità ai nostri valori. Solo unendoci tutti insieme possiamo combattere e lasciare tutte le strade alternative che ci fanno perdere il nostro vero essere, convincendoci che il mondo è ormai globale .
Con questo non intendiamo isolarci e chiuderci dentro noi stessi, al contrario, vogliamo ritornare alle nostre origini più pure, alle nostra tradizionale creatività per esportarla nel mondo e confrontarci con altre realtà. Tutto ciò senza mai perdere di vista il nostro obiettivo, cioè essere semplicemente noi stessi. Smettiamola di prendere il peggio di tutto nella convinzione che questo ci porti al successo, non è possibile. Per arrivare al successo bisogna riappropriarsi del nostro vero essere più profondo, far vedere la differenza e farci invidiare per quello che siamo.

Gli strumenti del web 2.0 sono le armi più potente che abbiamo in quest’epoca, ma bisogna saperlo gestire alla perfezione. Siamo nell’era dell’informazione e dare o ricevere notizie errate è facilissimo. Oggi con un buon portale o con un semplice blog, puoi vedere tutto quello che vuoi, ma non sai se dall’altra parte c’è veramente la qualità totale oppure una semplice fotocopia della qualità, e lo scopri purtroppo solo dopo che ti sei fidato e magari hai acquistato.

Come si combatte questo

  • se i governi non ci aiutano
  • se non sanno come distribuire la ricchezza
  • se non riescono a farci sentire importanti agli occhi del mondo
  • se non riescono a far conoscere  il prodotto italiano come merita
  • se non riescono a capire questi valori inestimabili

Allora noi dobbiamo unirci, riprogrammarci, far uscire le nostre voci e il nostro desiderio di esprimerci. la nostra voglia di riappropriarci del nostro intuito.

L’unione fa la forza

Noi di We Italy mettiamo la nostra esperienza ed il nostro know how nel campo delle nuove tecnologie e del web marketing turistico, per conquistare posizioni di rilievo nel mondo e dare il via ad una concreta esperienza internazionale, tutto a partire dal web, mossi dalla voglia di rivedere un’Italia ai primi posti come l’abbiamo conosciuta, e come l’abbiamo fatta conoscere.

E voi aziende rispondendo a tutto questo, unendovi nel progetto We Italy, non in maniera passiva, ma come forza attiva, prorompente, con la voglia di confrontarsi, crescere, esporre , le proprie idee e formarsi. Tutti insieme possiamo farcela.
Unitevi a noi.

Tutti insieme con questo spirito  facendo uscire allo scoperto il nostro io più vero . Moi siamo fatti di pura energia, se mettiamo insieme tutte le nostre forze per un unico scopo diventiamo invincibili e in un brevissimo arco di tempo ci riapproprieremo della nostra identità assopita, attirando l’attenzione del mondo che ci guarderà e ci darà atto che siamo indiscutibilmente i migliori.

Questo è il nostro sogno fatelo anche vostro.

Mario e Paolo Santostefano

Fondatori di  weitaly.com

Blog , , , , , , , , ,

I tuoi commenti

Filosofia di We Italy

L’unione fa la forza, e su We Italy ogni associato è tanto più forte nelle vendite quanto più è unito al gruppo e alla mission!

News dal blog