Languages

 

La vacanza-vendemmia dal gusto eco-chic

Il popolo dei vacanzieri settembrini quest’anno ha trovato una soluzione eco-chic per ricaricarsi dopo un anno di lavoro. La moda della vacanza-vendemmia, veicolata grazie ad una forte azione di web marketing turistico, ha conquistato i cuori di coloro che erano alla ricerca di un nuovo stile di vacanza.

I fattori principali che concorrono alla prepotente ascesa dell’eno-turismo e contribuiscono alla creazione di una vera e propria tendenza sono quattro: il clima fresco delle zone collinose dove si sviluppano le viticolture, il silenzio e la tranquillità dei ritmi della natura, la passione per l’enologia e la possibilità di poter usufruire di trattamenti benessere a base di vino.

La vacanza-vendemmia offre ai wine-lovers un viaggio alla riscoperta della natura. Una serie di percorsi sensoriali conquista gli eno-appassionati offrendo loro un viaggio nella cultura e nella storia della tradizione vinicola.

Tante le attività che vengono proposte da agriturismi e aziende vinicole. Prime tra tutte la partecipazione attiva alla vendemmia, gli incontri con produttori ed enologi, la possibilità di corsi da sommelier, le degustazioni a base di prodotti tipici e vini locali, le visite alle cantine e i percorsi benessere a base di vino.

Non solo italiani tra gli eno-appassionati, ma anche molti turisti che vedono in questi viaggi vere e proprie esperienze emozionali paragonabili alle atmosfere idilliache che ritraggono le magnifiche colline toscane del nostro paese nei film hollywoodiani.

Da recenti sondaggi effettuati tra gli eno-turisti emerso che la zona di maggior interesse per la vacanza-vendemmia la Toscana con il 24% di preferenze. A seguire tra le preferenze dei vacanzieri il Piemonte con il 19%, la Sicilia con il 9%, il Trentino con l’8% e il Friuli con il 3%.

Per quanto riguarda i tempi di permanenza negli agriturismi la gran parte degli eno-turisti, circa il 64%, dedica al soggiorno un weekend, il 21% si concede una sola giornata, il 10% una settimana, mentre solo il 5% decide di approfittare del clima di festa della vendemmia per una vacanza più lunga.

L’eno-turismo, che rappresenta ormai un trend eco-chic, affianca i suoi grandi risultati a quelli, altrettanto importanti, registrati da Federparchi nel mese di Agosto 2011, che vedono un incremento del 10% rispetto al 2010 della vacanza-natura. Sono in gran parte famiglie con bambini a scegliere questo tipo di vacanza per cominciare sin da subito ad educare le nuove generazioni al rispetto e alla salvaguardia, dell’ambiente

Blog , , , , , , , , , , , , , , , , ,

I tuoi commenti

Filosofia di We Italy

L’unione fa la forza, e su We Italy ogni associato è tanto più forte nelle vendite quanto più è unito al gruppo e alla mission!

News dal blog