Languages

 

Turismo online: l’importanza di una strategia integrata

Si sente ormai dire ovunque che il segreto della promozione turistica è il marketing integrato. Ma cosa significa nell’epoca di internet, dei social network, del web partecipativo fare una campagna di marketing turistico in maniera integrata?

Potrebbe sembrare complesso, in realtà è semplice nella misura in cui si accetta un radicale mutamento del paradigma operativo. Fare marketing integrato non significa altro che identificare precisamente il target e impiegare ogni risorsa per intercettarlo, ma non con una comunicazione dall’alto di taglio pubblicitario, bensì attraverso una comunicazione orizzontale. Si tratta di rivolgersi al target utilizzando il suo linguaggio e adeguandosi alle sue modalità di relazione e ricerca delle informazioni.

In questo scenario è fondamentale utilizzare diversi canali per la promozione turistica (blog, social network, portali di booking online, siti di viaggi, etc), stando attenti a salvare la coerenza del messaggio e della comunicazione. Una campagna di marketing e promozione turistica davvero integrata è quella in grado di raccontare frammenti di una storia che si ricompone attraverso tutti i canali utilizzati.

È poi fondamentale che ogni canale sia gestito per uno scopo di marketing preciso: agganciare nuovi clienti, fidelizzare quelli esistenti, accrescere la brand awareness sono obiettivi diversi che vanno centrati attraverso strategie specifiche.

È vero che gli strumenti per pianificare un viaggio, scegliere un hotel, acquistare un pacchetto benessere sono oggi così tanti da rendere difficile capire qual è il canale più adatto al proprio target. Ma è anche vero che, se imboccata la strada giusta, si tratta di un approccio alla promozione turistica che innesca circoli virtuosi che si autoalimentano: passaparola, recensioni, commenti, fanpage, etc.

A tal proposito il direttore della catena alberghiera Ocean Properties, Loren Gray, ha regalato una perla di saggezza: “Finché i vostri competitor avranno come unica priorità quella di misurare solamente il ROI di ogni campagna, ignorando il valore di un’interazione continuativa con i clienti potenziali, voi avrete possibilità di conquistare i clienti”.

Bisogna però tener presente un punto importante: i risultati di una strategia di promozione turistica si vedono sul lungo termine e vanno considerati nel complesso. Se lo scopo è quello di migliorare la brand awareness ciò non si tradurrà immediatamente in un aumento delle prenotazioni.

Si tratta di puntare sul futuro.

Blog , , , , , , , , , , , , , ,

I tuoi commenti

Filosofia di We Italy

L’unione fa la forza, e su We Italy ogni associato è tanto più forte nelle vendite quanto più è unito al gruppo e alla mission!

News dal blog